Il Deposito

Attualmente, per diffuse esigenze, legate alla compravendita degli immobili, molti Ns. Clienti trovano convenienza nel depositare i propri beni ed arredi c/o i Ns. locali. In questo caso è possibile usufruire dei nostri depositi per brevi, medi e lunghi periodi. Da una sola settimana a molti mesi; per tutto il tempo di cui si necessita. In questo caso i mobili vengono perfettamente imballati, sigillati e stivati per bene in un box numerato a Voi riservato. Il servizio di deposito può essere assicurato con una ulteriore nostra speciale Polizza Assicurativa per garantirVi la massima sicurezza.

Per esperienza, abbiamo rilevato, sulla base delle richieste dei nostri Clienti che il servizio di deposito è più richiesto quando si decide di mettere in vendita il proprio appartamento ed acquistarne uno nuovo. In questi casi, spesso, capita che si riesca a vendere subito il proprio immobile ma non si riesca a subentrare nel nuovo. E’ preferibile, allora, svuotare il proprio appartamento, per consentire al compratore di accedervi ed a Voi di cercare, con calma, la Vostra nuova casa. Per evitare i costi di due traslochi, allora, è preferibile usufruire del servizio di deposito e, temporaneamente, prendere in affitto un appartamento ammobiliato. Quando si disporrà della propria nuova casa, si procederà con la seconda fase del trasloco; prenderemo i vostri mobili dai nostri box e procederemo al carico, trasporto, scarico e rimontaggio. Questo accade anche quando ci si trasferisce in un’altra città.

Quando il trasferimento è breve (entro l’anno) per evitare il doppio trasloco, molti nostri Clienti, preferiscono utilizzare la “sosta tecnica”. Partono per la nuova destinazione appoggiandosi presso un appartamento ammobiliato ed al rientro nella propria città provvedono al ritiro del proprio arredamento. Il servizio di deposito è utile anche quando bisogna procedere alla ristrutturazione della propria casa. Rifare il pavimento, abbattere e ricostruire pareti, tinteggiare; dalla nostra esperienza abbiamo constatato che soluzioni improvvisate come l’idea di coprire i mobili con dei teli ed accatastarli al centro di una stanza o, addirittura, sui balconi, per effettuare i lavori sono risultate , nella maggior parte dei casi, infelici. II disagio che ne deriva è notevole. Meglio sgombrare totalmente l’immobile e consentire agli artigiani che dovranno operare, la completa operatività. Ma il servizio di deposito è utilissimo anche quando si vuole rinnovare il proprio arredamento. Comprare una cucina nuova e doversi disfare della precedente può essere sensato rottamarla o regalarla; ma se il mobile è ancora utilizzabile si può sempre pensare ad una “sosta” temporanea per poi farla rimontare nel momento in cui se ne presenterà l’esigenza. I costi del servizio di deposito non sono eccessivi e vanno calcolati sulla base della cubatura totale necessaria ed il tempo per il quale si desidera usufruirne; ecco alcuni esempi: per tenere in deposito un intero arredamento composto da cucina, camera da letto, cameretta, soggiorno ed accessori per una cubatura media di 50 mc, il costo del servizio di deposito può variare dai 250,00 Euro ai 350,00 Euro per ogni singolo mese o frazione di mese. Se il periodo, però, di cui si ha bisogno supera i 6 mesi, i costi cominciano a ridursi; ecco, dunque, che si può arrivare anche a 200,00 Euro/mese. Se, poi, il trasloco è particolarmente complesso, è possibile anche concordare dei costi di deposito forfait che vengono inclusi nell’intero pacchetto dei servizi; in questo modo si può usufruire di un buon risparmio.